Associazione Culturale So'ham

percorso di navigazione

aria nuova

aria nuova

Da numerosi anni l'Associazione So'ham collabora con l'Associazione culturale aria nuova attraverso l'organizzazione di Corsi di Yoga ed eventi culturali su temi spirituali che hanno dato vita a serate e spettacoli di alto valore culturale in cui la poesia si è sposata con la recitazione, con la musica e con la danza., dando voce in particolare a profonde riflessioni filosofiche ispirate all'antica tradizione Indiana , dedicando in particolare a Sri Aurobindo e Mère un'attenzione privilegiata.

Riconoscendo altresì il valore che l'Associazione aria nuova sta svolgendo attraverso le sue iniziative editoriali, nel diffondere opere delle tradizione poetico-sapienziale indoeuropea, svolgendo traduzioni accurate di testi e ricerche storiche avanzate sulle origini della cultura euroasiatica e mondiale, la nostra Associazione si fa promotrice della diffusione ai propri soci dei testi realizzati.

Presso l'Associazione sono disponibili i libri editi da arianuova tra cui segnaliamo il seguente, di particolare interesse per l'approfondimento teorico dello Yoga e lo studio della cultura e del pensiero indiani:

Tommaso Iorco

Dai Veda a Kalki L'India nel disegno terrestre
pag.664

 

Prezzo speciale per i soci: € 20.

"Riconosco impegno ed entusiasmo sinceri, frutto di una ricerca e un percorso personali." Prof. Mauro Maggi (docente di orientalistica presso l'università La Sapienza di Roma).
"Un testo indubbiamente impegnato e ricco di spunti di riflessione. Davvero un notevole compendio della cultura indiana."
( Prof.ssa Marilia Albanese, docente di orientalistica presso l'Ismeo di Milano)

Di grande pregio l'iniziativa volta a pubblicare l'intera Opera poetica di Sri Aurobindo.
Questi i volumi finora realizzati: Perseo il liberatore (2006) I Visir di Bassora (2007) Ilio (2008) Erik e Vasavadatta (2009) Rodogune (2009) Poesie (2010) .
Quest'ultimo testo, in particolare, racchiude la produzione lirica di Sri Aurobindo, concentrandosi in particolare sul sublime dettato mantrico che ha contraddistinto la Sua maturità artistica e spirituale, comprendente gli ultimi quattro decenni della Sua vita (1910-1950).
Vi sono alcuni elementi di eccellenza che contraddistinguono i suddetti volumi.
- Pur essendo un Autore tradotto in una quarantina di lingue sparse per il pianeta, questa è la prima edizione mondiale della traduzione integrale dell'Opera poetica di Sri Aurobindo; le traduzioni si basano sull'ultima e definitiva edizione critica conclusa nel 2009, compiuta mediante una scrupolosa verifica dei manoscritti originali e delle edizioni succedutesi nel tempo;
- ogni singolo volume reca il testo originale a fronte (quasi sempre in inglese, ma talvolta anche in sanscrito, francese, bengali, greco...), permettendo al lettore di immergersi direttamente alla fonte e gustare l'effettiva vibrazione mantrica;
- tutte le traduzioni sono realizzate in versi italiani da un poeta sensibile e competente (è uno dei maggiori conoscitori mondiali dli Mère e Sri Aurobindo) e apprezzato dai maggiori critici poetici (Edoardo Sanguineti e Giorgio Bàrberi Squarotti).

Una menzione speciale merita la pubblicazione nel novembre 2010 di SAVITRI, il capolavoro di Sri Aurobindo. Il poema epico Savitri, vero e proprio testamento spirituale di Sri Aurobindo, ha ricevuto il più alto plauso da vari estimatori (speciamente poeti e critici, ma non solo).
Mère lo ha definito "la suprema rivelazione della visione di Sri Aurobindo".
La traduzione in italiano di quest¹opera è stata realizzata dal poeta Tommaso Iorco e utilizza una particolare struttura polimetrica da lui stesso illustrata con cura nelle brevi pagine introduttive del volume. Il testo originale inglese ‹ riportato con cura in questa nostra edizione ‹ è composto in blank verse (pentametri giambici sciolti). Come dice lo stesso traduttore nell¹introduzione, «lo spazio e il tempo sui quali si estendono i quasi ventiquattromila versi dell¹epopea sembrano dilatarsi fino a contenere la storia del mondo e dell¹uomo e la descrizione di tutti gli universi possibili. Gli stessi assi spazio-temporali, inoltre, si prolungano come all¹infinito verso le eternità di prma e dopo il creato e nell¹assoluto aldilà di tutti i piani dell¹esistenza. Per di più, l¹immensa spiritualità del Poema sembra condensarsi simultaneamente su più di una dimensione dell¹essere nella sua simbolica allusività.» (Tommaso Iorco).

Per maggiori informazioni visitare il sito www.arianuova.org.