Ayurveda

Medicina Ayurvedica

Introduzione

Nel panorama dei diversi approcci olistici rivolti alla persona nell’ambito della salute – benessere, trova uno spazio sempre più ampio e diffuso anche in Occidente, la Medicina Ayurvedica, antica scienza che ebbe origine in India circa 5.000 anni orsono.
L’Ayurveda è un sistema terapeutico molto complesso ed il più antico di cui si abbia notizia, soprattutto è l’unico che vanti una così imponente letteratura in lingua sanscrita. Viene citata per la prima volta nel Charaka Samhita, un trattato di 500 principi medicinali compilato intorno al 1000 a.C. durante il regno dell’imperatore Kanishka.

La parola AYURVEDA è composta da AYUS, che significa vita, intesa come durata nella sua estensione completa, da prima del concepimento a dopo l’estinzione della vita del corpo fisico e la parola VEDA che significa conoscenza, la conoscenza che dobbiamo riconoscere e che governa e regge tutto l’universo, compreso l’uomo.
L’Ayurveda poggia su una solida base filosofica, e rappresenta un vero e proprio stile di vita, detta regole precise e indica pratiche giornaliere, che hanno come finalità il raggiungimento e la conservazione della salute di ogni essere vivente.

All’interno di questo sistema terapeutico, riveste un ruolo rilevante il trattamento ayurvedico

Trattamento ayurvedico

Il trattamento secondo tradizione viene eseguito su tutto il corpo con olio naturale, arricchito, se necessario, anche con delle essenze naturali specifiche; agisce sulla persona attraverso diverse manualità, che si differenziano a seconda dell’età e della costituzione della persona. Il trattamento conduce gradualmente l’individuo ad uno stato di rilassamento profondo e di abbandono, condizione ideale per favorire lo scioglimento delle tensioni accumulate nel corpo e nella mente. Si ricostituisce così quell’equilibrio energetico che predispone la persona a riavvicinarsi al proprio centro interiore, quale sorgente di ben-essere autentico, in quanto espressione del proprio equilibrio interno originario.

Un punto fondamentale è rappresentato dal rapporto che si instaura tra colui che dona il trattamento e colui che lo riceve, il quale viene coinvolto in maniera attiva nel processo che lo guida al mantenimento della propria salute. L’operatore, da parte sua, ha il compito di aiutare l’altro ad una presa di coscienza che lo conduca ad intravedere un nuovo percorso di vita, ispirato ai principi naturali di salute ed equilibrio naturale; l’applicazione costante di tali principi si potrà concretizzare nella realizzazione di una vita piena e positiva, modificando così quelle attitudini e comportamenti che sono alla radice della sofferenza .
L’Ayurveda è infatti scienza dell’Armonia tra Uomo e Universo, e sua finalità preminente è di riportare l’uomo verso la natura originaria, verso quell’equilibrio ideale da cui si è allontanato e a cui anela.
Più semplicemente l’Ayurveda riporta alla gioia di sentirsi in forza e salute.

L’Associazione propone programmi che integrano le conoscenze e pratiche dell’Ayurveda con altre discipline che le completano, o ne sono direttamente integrazione, in primis lo Yoga che viene indicato tradizionalmente come il complemento necessario e indispensabile nei programmi di mantenimento della salute e cura degli squilibri che sfociano nelle problematiche fisiche o mentali.

A tale proposito si attivano seminari di auto-massaggio, lezioni di approfondimento su yoga e ayurveda, incontri sull’alimentazione e la cucina secondo i principi insegnati dalla medicina ayrvedica.

La nostra Esperta di Ayurveda: Carla Verga
Per Informazioni telefonare a 329.54.31.744 o scrivere a carlaverga@hotmail.com