Informazioni utili

Disposizioni generali per la pratica di Yoga

La pratica dello yoga in gruppo richiede uno stato psico-fisico di base sano. Chi è affetto da disturbi di salute deve chiedere autorizzazione al proprio medico e segnalare sull’apposita scheda, che viene compilata all’iscrizione, le proprie condizioni fisiche ed eventuali disturbi e patologie in corso.

Lo Yoga offre numerosi benefici a condizione che si rispettino i principi di esecuzione, è quindi necessario seguire le indicazioni fornite dalle insegnanti per una pratica idonea al proprio stato di salute, ognuno è responsabile dei problemi derivati da un’esecuzione forzata e scorretta.

Disagi e disturbi fisici durante e dopo la lezione vanno segnalati all’insegnante.

Non mangiare due ore prima della lezione. In alternativa, consumare uno spuntino leggero (frutta, yogurt) almeno un’ora prima della lezione. Non bere durante la lezione.

Ricordarsi di spegnere il cellulare prima di entrare nella sala.

Lasciare le scarpe nello spogliatoio. Si può praticare sia con le calze che a piedi nudi.

Indossare indumenti o tute comode di cotone o fibre naturali, preferibilmente di colore chiaro (evitare collant, vestiti scomodi, elastici, monili, tessuti sintetici che impediscono la traspirazione e il libero fluire dell’energia).

In attesa della lezione prendere posto nella sala e predisporsi alla pratica in un’attitudine che favorisca la concentrazione e il rilassamento, rispettando l’atmosfera raccolta dell’ambente.

Per la pratica vengono messi a disposizione degli allievi tappetini e cuscini di diverso tipo.